Acacia Marina Palace

La provincia di Ragusa, “Un’Isola dentro l’isola”

Un paesaggio unico, poco frequentato, amabile, sereno,  si scorge attraversando la provincia di Ragusa alla scoperta di un territorio definito non a torto “un’isola nell’isola” per la peculiare tradizione gastronomica, per il carattere semplice e sincero dei suoi abitanti, per i suoi insediamenti urbani, le “dodici sorelle,” da scoprire nella loro ricchezza di storia e tradizione.

modica-panorma-cityscape

Si comincia dalle tre  città riconosciute dall’ Unesco Patrimonio dell’Umanità:  Modica, Ragusa e Scicli  ricostruite dopo il terremoto del 1693, che  forniscono una notevole testimonianza del genio esuberante dell’arte e dell’architettura del tardo Barocco; si continua con i rilievi, i monti Iblei, costituiti da tavolati di roccia calcarea, che il secolare fluire dei torrenti ha modellato, dando luogo a cave naturali e, grandi pozze nelle quali va a raccogliersi l’acqua piovana.

scicli-ragusa

Si percorrono poi le colline che si susseguono incessantemente, in un paesaggio morbido, colorato dal giallo della gramigna e segnato, con armonia, dalla mano dell’uomo.

Porto_di_Marina_di_Ragusa_1110

Alla vista compaiono i fitti reticoli dei muretti a secco, che delimitano e articolano razionalmente gli spazi coltivati e le “masserie”, complessi agricoli, talvolta antichi di secoli, con il tipico impianto a cortile, nel cui centro è collocato “u bagghiu” con il pozzo.

acaciamarina4

Ci s’imbatte poi nei boschi e nelle riserve naturali,  ultime spettacolari testimonianze della vegetazione lussureggiante che un tempo ammantava gran parte della Sicilia e si giunge infine sui litorali marini prevalentemente di finissima sabbia dolcemente degradante nel limpidissimo e purissimo mare (insignito da anni della  Bandiera Blu), che si distendono placidi sul mare, intervallati dai macconi, tipiche dune di sabbia, ricoperte da ginestre, lentisco e ginepro.

acaciamarina2

Comments are closed.